Domande Frequenti sulle Pergole Bioclimatiche

Quali Permessi servono per l’installazione di una Pergola Bioclimatica?

L’installazione di una pergola è disciplinata dal:

Regolamento di Urbanistica Comunale che deriva dalle leggi Regionali che derivano, a loro volta, dal Testo Unico dell’Edilizia emanato dal Governo.



In alcuni casi però, il Regolamento Comunale fa applicare ai cittadini quanto previsto dalle leggi o statali, in altri casi è più restrittivo ovvero pone dei limiti aggiuntivi.

In linea generale le Pergole Bioclimatiche rientrano in quella che viene definita “Edilizia Libera“. Per questo non servono permessi particolari per l’installazione. Questo perché la pergola ha una semplice funzione accessoria di arredo dello spazio esterno, limitata nel tempo.

Viene infatti considerata analoga alla tenda da sole, che è considerata provvisoria perché non è fissa ma si può chiudere in modo facile e veloce; allo stesso modo la pergola è provvisoria perché il suo scopo è solo quello di sostenere la tenda, che rimane la vera protagonista del manufatto.

Inoltre, non è richiesta neanche l’autorizzazione paesaggistica se si installa una pergola sotto ai 30 mq o un’autorizzazione semplificata se si va oltre a 30 mq. Quindi, le pergole non hanno bisogno di abitabilità né devono rispettare una distanza minima dal confine né le norme del regolamento edilizio.

Questo vale sia per le pergole addossate sia per quelle autoportanti (appoggiano sua pali in legno o alluminio fissati a terra).

L’assenza della necessità di permessi rende davvero semplice l’installazione di una nuova pergola.


Serve la comunicazione al Comune per installare una Pergola?

Rimane da chiarire un altro aspetto, perché in base a come la si considera, potrebbe essere necessaria la comunicazione al comune.

  • Arredo da giardino: quindi totalmente libera da permessi e comunicazioni;

  • Pertinenza minore: montata in occasione di una “manutenzione straordinaria” la quale prevede una comunicazione al Comuna ma NON il permesso di costruire.

In ogni caso è comunque necessario consultare il Regolamento Urbanistico specifico del proprio Comune in quanto appunto le norme variano da comune a comune.

A volte, la classificazione della pergola come “arredo” piuttosto che come “pertinenza minore” varia in base alle dimensioni: in certi limiti la pergola è considerata arredo che non richiede comunicazioni, altrimenti viene considerata “pertinenza minore” e richiede la comunicazione di inizio lavori.

Per installare una pergola coperta da tende retrattili e protetta lateralmente da tende o teli plastificati, subito avvolgibili, NON è necessario il permesso di costruire.

Può essere obbligatorio comunicare l’inizio dei lavori al Comune tramite la CILA, la quale dev’essere spedita allo Sportello Unico Edilizia del Comune, in via spesso telematica, prima dell’inizio dei lavori.


Cosa sono le Lamelle Orientabili?

Le Pergole Bioclimatiche sono caratterizzate da un tetto formato da lamelle orientabili automatiche. Possono essere mosse senza sforzo con un semplice telecomando per schermare dalla luce solare, proteggere dalla pioggia o regolare la quantità di ventilazione sotto al pergolato.


Qual è il prezzo?

Esistono diverse tipologie di pergole che si differenziano per costi in base alle loro caratteristiche. Le pergole bioclimatiche rappresentano il top della loro categoria. Infatti sono personalizzabili e fatte su misura, per questo non è possibile dare un’unica valutazione economica perché il prezzo varia a seconda:

  • del prodotto che si acquista,

  • dalle dimensioni,

  • dagli optional che si scelgono come l’illuminazione a Led integrata,

  • dalla scelta di installare chiusure laterali con sistemi a vetrate scorrevoli.


Qual è la Differenza Fra Pergola e Pergola Bioclimatica?

La principale differenza fra Pergola Classica e Pergola Bioclimatica sta nel tetto. Nella pergola classica la copertura è un telo in PVC, mentre nella pergola Bioclimatica la copertura è composta da una serie di lamelle in alluminio.

E questo dettaglio fa davvero la differenza? Sì!

Le Pergole Classiche o sono aperte o sono chiuse. Questo NON ti permette un reale controllo della temperatura all’interno del tuo ambiente.

Le Pergole Bioclimatiche ti permettono di regolare la ventilazione, e di conseguenza la temperatura, attraverso la circolazione naturale dell’aria. Ad esempio, quando la pergola è in posizione semi aperta, le lamelle consentono all’aria calda di salire, e di conseguenza creano un fenomeno di aspirazione dell’aria interna, creando un naturale ricambio d’aria verticale e quella piacevole brezza d’aria.